LUOGO DEL BELSENTIRE
La Rupe a ridosso del Savio

26 | 4 | 2023

La Rupe a ridosso del Savio

È una passeggiata breve quella che si può effettuare sotto gli argini del fiume Savio, dalla prossimità del ponte del Bardotto e quella dei ruderi del ponta vecchio. Il fiume, che forma due cascatelle in questo tratto, produce nel suo scorrere suoni molto diversi: la cascatella sotto il ponte del Bardotto, che si apre verso un luogo ampio, produce un suono carico di basse frequenze. Nella stessa zona un tubo di drenaggio versa sul fiume ancora acqua dal paese soprastante: questa produce un suono un po’ più alto e si riversa anch’essa nello spazio più ampio di fronte al ponte.
Scendendo giù seguendo il corso del fiume una piccola cascatella in forma di pescaia è situata più o meno a metà del tragitto. Non c’è dislivello, e i suoni dell’acqua nella pescaia sono più alti e dolci.
La conformazione della zona rende tutti i suoni più interessanti. Tutto il fiume Savio scorre a ridosso di un alto muro di arenaria le cui risonanze modificano i suoni dell’acqua il tutto il tragitto della breve passeggiata, inoltre i suoni dell’acqua si avvicendano come dominanti secondo il senso della nostra marcia creando effetti di assolvenza e dissolvenza. Più o meno all’altezza dell’ex pesa pubblica, in un punto preciso, la parete rocciosa produce una eco perfetta. Provate a battere le mani o emettere un breve suono con la voce. Ancora, in prossimità di quel punto, negli orari di entrata e uscita dalla Santa Messa nella chiesa, nei giorni festivi, i suoni dello scampanio si riflettono creando suoni e ritmicità interessanti. Gli uccelli popolano il bosco sopra la rupe. Il fiume è abitato da papere ed oche.

Nota sulle registrazioni audio (field recording)
Le registrazioni sul campo sono state effettuate da Emiliano Battistini e Francesco Michi domenica 16 aprile 2023, tra le 10 e le 11 della mattina, in differenti punti del sentiero che costeggia il Savio, da sotto il Ponte del Bardotto fino alla torretta dell'Enel, costeggiando la Rupe. La giornata era nuvolosa e un poco umida. per le registrazioni sono stati utilizzati un microfono del tipo shotgun e un registratore portatile Zoom H4n. In ordine cronologico, i punti del percorso in cui sono state effettuate le registrazioni sono: 1) La cascata sotto al Ponte del Bardotto; 2) Il tubo di drenaggio vicino alla cascata; 3) Un punto di mezzo tra la cascata e la parte centrale della Rupe; 4) La parte centrale della Rupe che presenta l'effetto eco; 5) La piccola pescaia; 6) Il lungofiume davanti alla torretta dell'Enel. Le registrazioni effettuate in tali punti sono state editate e montate per creare infine una breve composizione, che possa rendere l'idea di una possibile passeggiata sonora (soundwalk) lungo il fiume savio, alla Rupe di Mercato Saraceno, in una mattina di metà aprile.

Proposto in seguito ad una residenza di Francesco Michi e Emiliano Battistini a Rad’Art

LUOGO

  • Mercato Saraceno
  • 43.956767,12.197582

CURATO DA

  • Associazione Culturale Arteco
  • Logo Associazione Culturale Arteco

AUDIO

RECORDING

1-Cascata sotto al Ponte del Bardotto

Registrazione di Emiliano Battistini

RECORDING

2-Tubo di drenaggio vicino alla cascata

Registrazione di Emiliano Battistini

RECORDING

3-Tra la cascata e la rupe

Registrazione di Emiliano Battistini

RECORDING

4-L'eco della Rupe

Registrazione di Emiliano Battistini

RECORDING

5-Piccola pescaia

Registrazione di Emiliano Battistini

RECORDING

6-Canti di uccelli davanti alla torretta

Registrazione di Emiliano Battistini

RECORDING

7-Campane con eco, Lungofiume Mercato Saraceno

Registrazione di Emiliano Battistini

VIDEO

Il fiume Savio al ponte Bardotto con i suoi abitanti
Video di Anotn Roca